Le procedure doganali

La dogana gioca un ruolo essenziale nelle operazioni di commercio internazionale, poiché ha l'incarico di controllare l'accesso in territorio nazionale di beni e persone e di garantire la regolarità degli scambi esterni. Dalla firma dell'Atto Unico nel 1993, la normativa doganale dell'UE riguarda solo gli scambi con i Paesi terzi (salvo casi eccezionali). Per beneficiare delle agevolazioni offerte dagli accordi doganali tra l'UE e altri Paesi e sviluppare quindi la vostra presenza internazionale, ma anche per evitare che il transito della vostra merce sia rifiutato, dovete conformarvi alla normativa doganale, conoscere i servizi doganali e la procedura di sdoganamento.

Principi generali

Gli scambi intra-comunitari

All’interno dell’Unione Europea, non è necessario redigere una dichiarazione di spedizione e le operazioni sono esenti IVA. Allo stesso modo le imprese italiane che ricevono beni provenienti da un altro Stato membro dell'Unione Europea, non presentano più dichiarazione di introduzione e non pagano IVA, se non quando le merci entrano in Italia.

Qualche limite: alcuni prodotti non circolano liberamente in territorio UE, come i prodotti alimentari, soggetti a normativa nazionale a titolo della protezione della salute pubblica o della difesa dei consumatori (o ancora i prodotti soggetti a un controllo fitosanitario e prodotti specifici come, ad esempio, i farmaci, le armi, le opere d'arte.

Gli accordi UE - paesi terzi

Paesi privilegiati

L'Unione europea ha firmato accordi di cooperazione doganale e di assistenza amministrativa reciproca in ambito doganale con il Canada, la Corea del Sud, gli Stati-Uniti, Hong Kong, l'India, la Cina e il Giappone per favorire il commercio e l'assistenza internazionale nella lotta contro la frode doganale. Questi accordi rappresentano opportunità interessanti per le vostre operazioni internazionali.

Gli scambi con i Paesi extra UE

Gli scambi con...avvengono nell'ambito delle norme "SAFE" , raccomandate dall'Organizzazione Mondiale delle Dogane (OMD). In questo contesto, l'Unione europea ha messo in atto un nuovo sistema di controllo delle importazioni, il "Import Control System" (ICS), che mira a mettere in sicurezza i flussi di merci al momento del loro ingresso in territorio doganale dell'UE (cfr scheda metodo il sistema di controllo delle importazioni)

I regimi doganali

Le merci che circolano o che stazionano in un luogo, danno adito all'applicazione di regimi doganali diversi. I regimi doganali permetteranno di stabilire l'itinerario della merce e i diritti di dogana applicati. Talune merci saranno passibili di diritti doganali, altre in sospeso. Esistono 16 regimi doganali diversi in totale. Per ulteriori informazioni, visitate il sito di Esandis

Consigli pratici: modalità di sdoganamento

  1. Sdoganate le merci presentandole all'ufficio di dogana del Paese interessato. Saranno assegnate a un regime doganale preciso.
  2. Effettuate la "Messa in dogana" e ottenete lo sdoganamento delle merci: quando importate, effettuate la dichiarazione sommaria delle merci, mentre per le vostre operazioni di esportazione le dichiarazioni devono essere depositate, sin dall'arrivo a destino delle merci, all'ufficio delle dogane. Attenzione: se le merci sono assegnate a un regime speciale, è probabile che la dogana le invii temporaneamente a depositi e zone di sdoganamento.
  3. Effettuate la dichiarazione in dogana e ottenete il Documento Amministrativo Unico (DAU). Sebbene le formalità doganali siano state eliminate alle frontiere dell'Unione europea, il DAU viene mantenuto come supporto alle dichiarazioni doganali con i Paesi terzi.
  4. Ottenete la definizione dei diritti di dogana da assolvere. Questi diritti doganali sono calcolati a partire dal valore in dogana delle merci, la specie tariffaria (secondo il sistema armonizzato di designazione e codifica delle merci e l'origine di fabbricazione.

Effettuate le procedure di sdoganamento on line

Il sistema DELTA - (Sdoganamento On line per Trattamento Automatizzato) è uno strumento che permette di effettuare le vostre formalità doganali. È composto da diversi moduli, corrispondenti, ciascuno, a una procedura specifica di sdoganamento.

  • DELTA D per le procedure semplificate di sdoganamento a domicilio
  • DELTA P per la presa in carico delle merci
  • DELTA Express per lo sdoganamento del trasporto express
  • DELTA C per lo sdoganamento in procedura di diritto comune

Andare oltre

Lessico dei termini doganali

Alt__ ritorno in alto